per l'etica laica, sociale e autodeterminata

Rivoluzione nelle Asl "Un albo per i direttori e chi sbaglia decade"

21.01.2016 09:26

In poco più di 200 gestiscono 111miliardi di euro e organizzano i servizi sanitari per tutti i cittadiniitaliani. Una responsabilità enorme sulle spalle di tecnici legati a doppiofilo con la politica regionale, che infatti quando i colori delle giuntecambiano di solito vanno a casa. Da oggi una norma  cambia tutto nei meccanismi di scelta, dinomina e anche di decadenza dei direttori generali delle aziende sanitarie eospedaliere, i tecnici più potenti della sanità. Assessori e governatoriavranno sempre l'ultima parola ma sarà messo in piedi una sistema basato sutrasparenza e merito per farli scegliere.. La norma prevede un elenco uniconazionale, un po' come avviene per i magistratiPer essere inseriti nell'elenconazionale si dovrà superare una selezione per titoli, seguire corsi diformazione e avere meno di 65 anni. Ogni due anni la lista sarà aggiornata dauna commissione composta da rappresentanti del ministero e delle Regioni. ».

Forse l'aspetto più interessante del
decreto legislativo riguarda la decadenza automatica dall'incarico. Se gli
obiettivi non vengono colti, e se ci sono gravi motivi di mala gestione o
violazioni, scatta automaticamente la decadenza.

Dovranno essere fatti anche elenchi,
questa volta regionali, di idonei al ruolo di direttore sanitario e
amministrativo.


© 2013 Tutti i diritti riservati.

Crea un sito web gratisWebnode