per l'etica laica, sociale e autodeterminata

Juventus batte Napoli e conquista il potere

14.02.2016 08:36

Era stata annunciata come la partita dell’anno, ma di bel gioco se n’è visto poco. Perché non è tanto la Juventus ad aver battuto il Napoli, quanto Allegri ad aver battuto Sarri. Sulla fascia destra Quadrado avanzato ha costretto Insigne a stare basso, a fare il terzino, come Callejon sull'altra fascia, mentre Higuain restava isolato al centro, guardato a vista da Barzaghi.  Le micidiali triangolazioni in velocità, l’arma vincente del Napoli, era spuntata. Qualche commentatore ha detto che il Napoli ha giocato di più, ma  era un noioso possesso palla a centro campo. Qui la barriera del centro campo ha bloccato la maggior parte delle iniziative di Hamsik, Allan,  e Husaj. Ha vinto la tattica sul bel gioco. A questo punto solo un episodio poteva risolvere la partita. E di episodi sotto porta ne ha avuti di più la Juventus. Quando Allegri ha deciso di sostituire uno spento Morata, è arrivato Zaza, che ha colpito dopo pochi minuti,

© 2013 Tutti i diritti riservati.

Crea un sito web gratisWebnode