per l'etica laica, sociale e autodeterminata

Complimenti per la connessione basta per vincere l’ostilità di metà degli italiani ?

17.08.2016 19:05

Complimenti per la connessione basta per vincere l’ostilità di metà degli italiani ?

Da il Post .Una delle poche cose intelligenti che si può tentare in Italia per ridurre il divario digitale degli adulti è utilizzare dei cavalli di troia. Formati, personaggi noti e molto amati che avvicinino la rete a quell’italiano su due che non utilizza Internet perché è convinto che non gli serva e non vuol capire che serve al Paese.Questa è la reason why di “Complimenti per la connessione”, pillole TV che la Rai ha trasmesso nelle ultime settimane nelle quali alcuni personaggi della nota serie TV Don Matteo, in particolare il maresciallo Nino Cecchini interpretato da Nino Frassica, spiegano le cose di Internet dentro brevi episodi di circa 5 minuti ognuno dei quali dedicato ad un tema specifico (Wikipedia, smart TV, e-commerce, libri elettronici, social network, ecc).La costruzione degli episodi, ambientati nei medesimi luoghi della serie TV, è molto elementare e sempre uguale: i primi 2-3 minuti sono riempiti con un breve sketch comico fra Frassica e il suo assistente Pippo, poi arriva il capitano che serafico e comprensivo spiega il tema della puntata, infine va in onda un’infografica che riassume le cose appena dette. La produzione è affidata ad una società esterna alla Rai, la Lux Vide della famiglia Bernabei (ex storico direttore Rai), ed il risultato complessivo è francamente modesto. In definitiva e in ogni caso “Complimenti per la connessione” è una breve pubblicità progresso di circa 1 minuto che punta alla crescita del digitale in Italia, preceduta da un episodio comico affidato a Nino Frassica che rimanda a Don Matteo. Troppo poco per traghettare milioni di italiani verso Internet.

 

© 2013 Tutti i diritti riservati.

Crea un sito web gratisWebnode