per l'etica laica, sociale e autodeterminata

capitolo43

21.11.2021 23:20

43 La conversione di Abdul

Il gestore dello Tsunami village, di fronte all’isola di Zanzibar, ricorda di aver avuto a alle sue dipendenze Abdul, un tipo strano, dice, l’ho mandato via, non piaceva alla clientela. Nessun altro, fra tutti i villaggi turistici,in cui Jimmy si ferma, ricorda di averlo visto.

Abdul è scappato da Mogadiscio, con l’intenzione di imbarcarsi a Zanzibar, e poi nascondersi in qualche isola. E’ braccato dalla polizia somala, è senza soldi e senza viveri. Vaga per alcuni giorni nei boschi dell’entroterra, finché, sfinito, cade a terra svenuto.  Lo trovano due pastori della tribù Bimal Lo prendono in spalla e lo portano al loro villaggio. Due giorni dopo Abdul si risveglia su una stuoia, curato da due donne, la moglie e la figlia di  Sow, uno dei due pastori che lo hanno trovato.

Tribù Borana

Abdul è sbalordito. Non riesce a capire perché quella famiglia così povera si occupa di lui, lo cura. E’una sorta di miracolo, Abdul, ringrazia, piange. Anche negli animi più duri, che paiono insensibili, alberga un fondo di umanità. Tutti gli uomini si commuovono.

Abdul in capo a una settimana è nuovamente grande, grosso e forte. Decide di fermarsi in questo villaggio di povera gente per aiutare a ricostruire alcune strutture distrutte dall’ultimo violento temporale.

Abdul si fa ben volere da tutto il villaggio. Questo posto sperduto potrebbe essere  un rifugio ideale per lui. Ma saanche che la polizia non gli darà tregua. Dovrà necessariamente andarsene.

44. In Mozambico

Il Mozambico è un Paese molto povero.. Ancora oggi oltre la metà della popolazione vive sotto la soglia di povertà e il budget nazionale è condizionato in larga parte dall’aiuto proveniente dall’estero. Oltre l’80% degli abitanti dipende da un’agricoltura contadina particolarmente esposta alle catastrofi naturali Maputo,  la capitale, e la maggiore città del Mozambico, nonché il principale porto della baia di Delagoa, sulle coste dell’oceano Indiano. La sua economia si basa in prevalenza sul suo moderno porto, che si trova in una posizione protetta e ha acque relativamente profonde, inoltre è anche sviluppata l’industria, in particolare nel settore edile, delle ceramiche e delle calzature

iAerial view the downtown area of Maputo, the capital city of Mozambique - 35131254

Ora Abdul è tormentato dal crimine che ha commesso.. Ha ucciso la moglie, ha distrutto la casa, ha causato gravi ferite al figlio. ER’ giusto che sia condannato, vorrebbe dirlo al figlio, invocando il perdono. Jimmy nulla sa di questa crisi spirituale del padre e continua a cercarlo. Abdul prega Allah di farlo incontrare  il figlio. Il figlio crederà al suo pentimento ? Potrà mai perdonarlo ? Sono queste le domande che assillano la mente di Abdul.- Nel frattempo Jimmy è arrivato a Città del Capo, in Sud Africa. Ha attraversato lo Swaziland e il Lesotho, due Paesi incuneati all’interno del Sud Africa. Nessunoha mai incontrato Abdul. Abdul infatti, da Maputo è sceso sempre lungo la costa.

45 Città del Capo

Cosa vedere a Città del Capo, regina del SudafricaCittà del Capo è la città più importante del Sud Africa . Sii trova nella punta estrema meridionale del continente africano. È la capitale .del turismo di questa zona. Qui giungono visitatori dal tutto il mondo, attratti dal clima mite quasi mediterraneo e dalle bellezze naturalistiche della Penisola del Capo oltre che dal panorama scenografico Oltre all’oceano, che attira numerosi amanti del surf, Città del Capo è il punto di partenza dei migliori safari organizzati sul continente africano. Primo fra tutti quello al Kruger National Park che ospita i big five bufalo, elefante, leone, leopardo e rinoceronte. La città è divisa in tanti quartieri, il più famoso dei quali, per via delle case colorate, è Bo-Kap, un quartiere vitale, alla moda, in cui vivono artisti e yuppie. Per i giovani la zona più cool è quella dell’Osservatorio, a Sud della città, frequentato da artisti e studenti .

 

Jimmy è arrivato a Città del Capo, viaggiando dall’interno del Sud Africa. Ha attraversato Zimbabwe e Botswana, entrambi su altopiani..L'economia dello Zimbabwe è  un’agricoltura di sussistenza,mentre l’economia del Botswana  è dominata dall'’estrazione dei diamanti. Il territorio è scosceso, boscoso, con animali di ogni genere, liberi al di fuori dei parchi.  Il viaggio è stato lungo, pericoloso e faticoso. Jimmy è tentato dall’idea di abbandonare la ricerca del padre.  E’ braccato dalla polizia,  prima o dopo sarà arrestato e condannato. A quel punto lui potrà intervenire al processo e testimoniare il crimine di Trieste. In ogni caso bisogna fermarsi,riflettere sul da farsi e sentire il parere di Sara .Jimmy prende  il battello per Robben Island, l’isola dove fu rinchiuso per 18 anni Nelson Mandela. Poi va a Cape Point, penisola in fondo alla quale termina il continente africano e la fredda corrente Benguela si scontra con le calde correnti Agulhas creando le condizioni per una navigazione pericolosa , causa centinaia di naufragi. Sara gli dice di risalire l’Africa lungo Namibia e Angola , prima di ritornare.

46  Verso la  Namibia

Prima di partire per la Namibia, Jimmy cerca un compratore per Dodò, il fedele dromedario che lo ha portato da Tripoli fino all’estremità dell’Africa. I potenziali compratori che incontra non capiscono cosa vuole, oltre ai sold..Jimmy vuole garanzie sul trattamento riservato a Dodò, che nessuno gli dà. Decide allora di imbarcare Dodò su un aerea per Tripoli e di spedirlo a Sara. Spende oltre 2.000 dollari. D’ora in poi seguirà sempre la via del mare

Mentre si imbarca per Windhoek, capitale della Namibia, Jimmy pensa e ripensa alla richiesta di Sara, di non affrettare il rientro a Tripoli. Eppure lui sa quanto lei lo ama e desidera averlo vicino. Forse sa qualcosa che non vuole rivelargli.

La Namibia è celebre per i contrasti del suo paesaggio. Il Deserto Namib, unico nella sua desolazione, con le sue alte dune e la sensazione di immenso spazio aperto, è il più antico deserto del mondo. L’altopiano centrale, dalle savane cosparse di rovi e dagli aspri monti che si innalzano bruscamente dalle pianure, termina a sud nel maestoso Fish River Canyon

Viaggi in Namibia | Namibia Tour | Namibia Viaggi

Dalla nave in arrivo a Windhok, si scorgono, alle spalle della città. le dune imponenti del deserto Namin. Jimmy pensa a Dodò, in volo per Tripoli. Come sarebbe felice di galoppare su queste dune !Jimmy non intende fermarsi a Windhok, proseguirà direttamente per Luanda. A Luanda deciderà dove dirigersi.

47  In Angola

l territorio angolano è caratterizzato da una fascia di altopiani, il più vasto dei quali è il  Bié, che lo attraversa da nord a sud. L'altitudine media è compresa fra i 700 e i 1000 m s.l.m.; l'altopiano è delimitato da una dorsale montuosa che raggiunge l'altitudine massima con il Mom de Mocco (2 620 m).

Il principale partner economico è la Cina, che ha concluso accordi con l'Angola per lo sfruttamento delle sue risorse energetiche, inviando operai in grandi quantità; in cambio, l'Angola ha beneficiato della costruzione di infrastrutture (ad esempio, gli stadi della Coppa d'Africa di calcio) e ricevuto ingenti quantità di denaro che hanno determinato il più alto tasso di crescita fra i paesi africani degli ultimi anni. Inoltre la Cina ha intenzione di costruire una ferrovia transcontinentale che collegherà i giacimenti angolani con le coste africane dell'Oceano Indiano. Significativa è la trasformazione urbanistica  della capitale Luanda , la città più cara al mondo. Il costo della vita è alle stelle ed è a misura di stranieri ricchi, che viaggiano a spese delle multinazionali, e dei facoltosi luandesi che non hanno nulla da invidiare ai ricchi occidentali, con la sola differenza che loro non presentano la nota spese alle multinazionali, la presentano a se stessi..

https://www.goafrique.it/wp-content/uploads/sites/118/2018/03/maxresdefault-1-458x305.jpg

Il Kizomba è il ballo più sensuale del mondo-, praticato sia nei locali notturni più sofisticati, sia nelle balere popolari. Jimmy sbarca a Luanda, dove intraprenderà il viaggio verso il Nord. Ma non si lascia attrarre dalle molte tentazioni della capitale. Continua a cercare il padre, ma nessuno ha mai visto Abdul.

48 Lo Zambia

La regione dello Zambia ha caratteristiche fisiche piuttosto uniformi. Il territorio è costituito principalmente da altopiani, di altezza variabile fra i 1000 m (centro-sud) e i 1300 m (a nord) che digradano verso sud-ovest nel bacino del fiume  Zambesi.  L'economia dello Zambia, un tempo paragonabile a quella della media degli stati africani, ha subito negli anni settanta  il crollo dei prezzi del rame sul  mercato  internazionale.

La capitale Lusaka è una città moderna , contraddistinta da forti contrasti tra la zona centrale, dove sorgono le abitazioni dei meno abbienti, e le zone residenziali delle villette, dei lussuosi  alberghi, dei palazzi moderni e de4lle strutture commerciali. Da non perdere il Munda Wanga Environmental Park, un grande parco naturale, con giardini botanici con le varie specie della flora locale, e diversi  esemplari di animali. Interessante anche il villaggio culturale Kabwata, con le sue caratteristiche capanne, dove poter osservar la cultura locale.

Lusakas Cairo Road

Abdul è arrivato anche lui nello Zambia. Continua a chiedere di Jimmy, di uno straniero che viaggia su un dromedario. Maevita di entrare nelle città. Prima di essere arrestato vorrebbe incontrare Jimmy.  Jimmy non intende fermarsi a Lusaka. La città in cui la ricchezza fa a pugni con la povertà non gli piace.  Vuole affrettare il viaggio di ritorno verso il Nord Africa. Deve attraversare la Repubblica Democratica del Congo , da est a ovest, puntando verso il Congo e il Gabon.Per questa parte del viaggio,.la ferrovia è un mezzo di trasporto poco affidabile. Decide di noleggiare un fuoristrada.

49- La Repubblica Democratica del Congo.

La Repubblica Democratica del Congo è e il secondo paese più grande dell’Africa dopo l’Algeri.Il Paese continua a vivere in un clima particolarmente instabile. Se da una parte la zona occidentale del paese, ivi compresa la capitale Kinshaha non è più teatro di scontri e manifestazioni violente, nelle province del Nord e Sud Kivu persiste la presenza di bande armate, di milizie non governative, di ex - militari e di gruppi tribali, i quali effettuano incursioni e razzie con conseguenti massacri di civili. https://i0.wp.com/lospiegone.com/wp-content/uploads/2021/03/kinshasa-lo-spiegone.jpg?resize=800%2C536&ssl=1Nonostante le grandi ricchezze naturali (oro, diamanti, rame, cobalto, uranio, radio, coltan, cromo, bauxite, cassiterite e altri minerali preziosi, oltre al petrolio), il Congo rimane uno dei paesi più poveri al mondo, molto dipendente dagli aiuti internazionali.

 

 

L’estrazione illecita e il traffico illegale di materie prime, e l’insicurezza che spinge alla chiusura di alcuni siti, privano il paese di importanti risorse e alimentannoi numerosi gruppi armati. La capitale Kinshasa deve il soprannome Kin-la-belle allo sfarzo della zona nord, in prossimità del fiume Congo, a Gombe, dove risiedono la popolazione europea e i congolesi delle classi più alte. La maggior  parte de4lla  popolazione vive nelle baracche.

Jimmy attraversa la frontiera dallo Zambia . Fatti appena qualche decina di chilometri, viene fermato da una squadra di persone, travestiti da finti poliziotti. Per sua fortuna mentre i predoni discutono sul da farsi, riesce a chiamare Arturo, per dirgli dove si trova  chiedendogli di avvisare la direzione della Petardi di Kinshaha che è caduto in una imboscata. I banditi lo legano, prendono i soldi e lo caricano sul fuoristrada. La piccola carovana si inoltra nel bosco. Passano un paio d’ore durante le quali Jimmy  si rimprovera di non aver preso l’aereo per Tripoli insieme a Dodò

50. Verso il Gabon

Improvvisamente la carovana si ferma. I predoni slegano Jimmy. Lo lasciano sul fuoristrada e scappano via. Jimmy passa a nord di Kinshaha e entra nella Repubblica del Congo. Questo Stato si trova nella parte centro-occidentale dell'Africa sub sahariana, a cavallo dell’equatore. Il paese è ricoperto per il 65% da foreste pluviali, che forniscono specie pregiate di legname da esportazione. Per il resto, le pianure caratterizzano la costa atlantica fino alle montagne Mayumbe, mentre la parte settentrionale del paese è occupata da un vasto altopiano solcato da numerosi affluenti del fiume Congo che scorre lungo il confine dello Stato Gli importanti giacimenti di petrolio sono la principale fonte dell'esportazione, e il paese ne è fortemente dipendente

Jimmy attraversa la Repubblica del Congo senza fermarsi .Ha fretta di arrivare nel Gabon, dove ritroverà il mare-https://www.nigrizia.it/wp-content/uploads/sites/2/2020/03/11-24-monusco-drc-696x338.jpgAnche Abdul è stato catturato poco dopo essere entrato nella Repubblica  Democratica del Congo. Per salvarsi si è arruolato fra i predoni. Gli dannoun fucile, ma lui si china prono a terra e prega Allah di perdonarli- Questo individuo appare loro strano. Per un po’ si divertono a scherzarlo, poi lo abbandonano. Non vale la pena prenderlo, nessuno può pagare un riscatto per un tipo così.

 

 

Jimmy padda la frontiera del Gabon e tira un sospiro di sollievo. Forse la parte peggiore del viaggio di ritorno.  Per Abdul invece la situazione si complica. Non ha né viveri né soldi. Trova una miniera che ha bisogno di manovali . Qui  conosce Alì , un giovane del Gabon , che ha commesso un crimine e vuole convertirsi. Abdul lo rincuora, spiegandogli che anche lui ne ha commesso uno, gravissimo. Se ne vanno insieme. Alì  lo aiuta  a raggiungere il Gabon.

51  Il Gabon

 Il Gabon si trova a sud del Camerun ed è quasi tagliato a metà dall'Equatore, ad ovest si affaccia sull'Oceano Atlantico, mentre più all'interno ci sono prevalentemente territori montani e collinari.L'economia  è basata soprattutto sull'esportazione del petrolio  e del legname. Oltre al petrolio, in Gabon si trovano grandi riserve minerarie di manganese – di cui il paese è il terzo produttore al mondo – così come di diamanti, oro, fosfati e ferro. Nonostante i grandi proventi dell’industria estrattiva e lo sviluppo dei servizi ad essa collegati, una vasta quota della popolazione versa in condizioni di semi-povertà e continua a praticare un’agricoltura di sussistenza.

Libreville north zone - Foto di Libreville, Estuaire Province - TripadvisorLa capotale del Gabon è Libreville.. Si trova alla foce del fiume Gabon, su una baia del Golfo di Guinea, Libreville è una città di aspetto moderno abitata da una popolazione multietnica. Centro politico e culturale del Paese ospita interessanti musei e diversi istituti culturali. Fra le  principali attrattive di Libreville è il Museo delle Arti e delle Tradizioni, ricco di oggetti e manufatti di arte tribale e la Cattedrale di St. Michel, costruita interamente in legno e decorata con bassorilievi rappresentanti scene bibliche;

 

 

Alì e Abdul arrivano a Libreville. Alì ha scelto di convertirsi, sull’esempio di Abdul e non teme più di essere arrestato. Dal portiere di un grande albergo vengono a sapere che , da una settimana circa, c’è un turista italiano che chiese a tutti gli alberghi  se hanno visto Abdul. Si chiama Jimmy e alloggia al Nomad Suite Residence. Alì accompagna Abdul fino all’ingresso del Residence. Buona fortuna amico gli dice, abbracciandolo vado a costituirmi. Grazie a te ho  ritrovato la pace della coscienza.

52 Faccia a faccia con il padre

Jimmy non crede alle sue orecchie quando il portiere dell’albergo gli dice c c’’è un mendicante, Abdul Bulda che chiede di incontrarlo.La penitenza è un processo di conversione a Dio attraverso il  riconoscimento del peccato e il proposito di una vita santa - Benvenuti su  anacoreta!Si precipita nella hall dell’albergo. Il padre si butta ai suoi piedi .Jimmy ha un motto di stizza ed esclama Non penserai di impietosirmi padre.

 

Finalmente ti ho davanti a me. Si rifarà il processo, con nuove prove e testimoni. Stavolta non scapperai alla pesante condanna che meritiIl padre è fermo, prono, ai suoi piedi e piange. .Jimmy è perplesso di fronte all’atteggiamento del padre, immobile, le spalle scosse da singhiozi. Poi il padre alza lo sguardo verso di lui. So che il perdono non è possibile perf il crimine che ho commesso, è la prima volta che lo confessa al figlio, e non è questo che ti chiedo.  Per questo crimine sarò processato e condannato  a Trieste. Questo voglio. Ti ho cercato io per dirtelo. Mi haidato la caccia attraverso l’Africa. Hai raggiunto il tuo scopo. Ti chiedo solo di credere che io sono cambiato, sono contento di espiare la mia gravissima colpa.

Jimmy lo aiuta a rialzarsi, è magrissimo, le scapole sporgono dietro la misera tunica che indossa. Voglio crederti, dice, perciò stanotte resta qui in albergo, ti prenoto una stanza. Non posso risponde il padre’sono ricercato dalla polizia. In Somalia ho corrotto un agente, che mi aveva chiesto i documenti. Non è un reato grave dice Jimmy, si può estinguere versando una penale. Il padre insiste per ritornare il mattino seguente. Si danno appuntamento al mattino presto davanti al comando della polizia municipale. Jimmy chiama Sara per informarla dell’incontro con il padre. Sara gli confessa allora che aveva saputo della conversione del padre e perciò gli aveva chiesto di non affrettare il ritorno. Non potevo dirtelo, non mi avresti creduto  Jimmy chiama Arturo per chiedergli con urgenza dei soldi. . Deve pagare la penale del padre e poli proseguire il viaggio insieme a lui. Non gli dice che servono per pagare la penale di chi gli volerva portarvia la moglie.

53. Guinea equatoriale

Al mattino padre e figlio si ritrovano davanti al Comando della polizia. La pratica viene rapidamente risolta, con il versamento di 1000 dollari. Jimmy insiste per acquistare una tunica e  un paio di sandali per il padre.  Quindi inizia lo strano viaggio di ritorno, direzione Guinea equatoriale.E’ difficile per entrambi avviare un discorso. Hanno voglia di raccontarsi, ma nessuno dei due inizia. Jimmy finge di essere assorbito dalla guida della fuoristrada. Poi prende coraggio e: Raccontiamoci le nostre avventure di questi mesi in Africa, come se fossimo due amici che si ritrovano e non pensiamo di essere figlio e padre. Il padre vorrebbe aver ritrovato il figlio, ma capisce il ritegno del figlio. E incomincia dall’arrivo alla Petardi di Agadir.

 La Guinea Equatoriale si trova a nord dell'Equatore e si divide nella parte continentale (oltre 90% della superficie totale) situata fra Camerun e Gabon e la parte insulare, in particolare Bioko, dove sorge anche la capitale, a meno di 50 Km dalle coste camerunensi. Il territorio è collinare/montuoso nella parte continentale, ma arriva solo di poco sopra i 1.000 metri, più rilevanti e pronunciate le montagne su Bioko, visto che si raggiungono i 3.000 metri d'altezza. Fanno parte del Paese anche altre isole minori, tra cui Pagalu, che si trova ad oltre 200 Km a sud-ovest di São Tomé.

Dalla fine del ‘900 la Guinea Equatoriale ha registrato una rapida crescita economica. E’ passata da un’economia di sussistenza, poggiata sullo sfruttamento delle risorse forestali e sulle coltivazioni di cacao e di caffè, a un’economia focalizzata unicamente sull’estrazione d’idrocarburi. La produzione ha raggiunto il picco nel 2004 e da allora lentamente diminuise sebbene continuino le ricerche aggressive di nuovi giacimenti petroliferi.https://dynamic-media-cdn.tripadvisor.com/media/photo-o/05/21/e4/76/arena-blanca.jpg?w=1200&h=-1&s=1

54 .Oyala

Ciudad de la Paz, inizialmente indicata come Oyala, è una città in costruzione, progettata per diventare la nuova capitale dello Stato. La città  ospiterà160.000-200.000 persone,  C’è un campo da golf, un'università, e un hotel di lusso, mentre un'autostrada a sei corsie è quasi completata. Ci sono edifici governativi, un quartiere finanziario e aree residenziali. Tre ponti e autostrade sono stati completati o sono in costruzione. Ci sarà un collegamento tra la città e il nuovo aeroporto di Mengomeyen (la casa del presidente).

I lavori di costruzione sono sostenuti da Polonia, Brasile e Corea del Nord. Secondo IL FAT, il progetto Djibloho: "unisce modernità e rispetto per le radici culturali del paese, promuovendo l'identità locale e la ricchezza dell'ecosistema in cui si trova attività, dando priorità alla sostenibilità nei più svariati aspetti, sottolineando che "questo progetto mira a creare il primo capitale globale interamente dipendente da energie rinnovabili e sostenibili".

In rfealtà la nuova capitale nasce per celebrfare la megalomania derl Presidente Teodoro Objang Nguema Mbasogo., un dittatore sanguinario, che ha riempito le carceri di oppositori.

https://www.opinione-pubblica.com/wp-content/uploads/2017/02/7-1-640x360.jpg

Questi palazzi  sono l’immagine di un potere maniacale.Altre strutture mirate a stupire il visitatore sono il lussureggiante  Malabo National Park. Lo stadio  struttura nuova fatta per i mondiali di calcio,con annessa una mega piscina .. La Casa ve rde, uno degli edifici in stile coloniale nel centro storico di Malabo, già sede del consolato tedesco, ora contornata da una magnifica serra.

56  L’isola Sao Tomè

E’conosciuta anchecomeisola del cacaoedelcaffè.

Sao Tomè, l'isola del cacao e del caffè

Nel golfo della Guinea equatoriale c’è un arcipelago di circa 20 isole. Le due isole maggiori sono Sao  Tomè e Principe distanti circa 140 km tra di esse, e situate rispettivamente a circa 250 e 225 km dalla costa tutte le isole fanno parte di una  catena montuosa  nota come linea vulcanica del Camerun

La linea das Rosas la cui superficie è di circa  3 km quadrati sorge a soli 2 km a sud dell'isola di São Tomé, è il punto più meridionale dell'arcipelago e del Paese; Si trova esattamente sulla linea dell’Equatore, tanto da ospitare una pietra miliare  che marca il confine tra i due emisferi.

Jimmy dà uno sguardo al padre, l’intesa è immediata, entrambi amano il mare. Prendono una barca per fare un giro dell’arcipelago. La traversata è stupenda. Sulla spiaggia dell’isola fanno una lunga nuotata e poi si stendono, uno accanto all’altro.

Il padre dice a Jinny Vorrei passare da Lagos, per chiedere perdono a Arturo di aver tentato di portargli via la moglie. E Jinny Non è possibile, dobbiamo andare ad Agadir. E il padre  Perché vuoi andare ad Agadir Jimmy? E: Lì troverai Arturo E il padre: : Non lavora più alla Petardi di Lagos ? E Jimmy : Sì, ma viene per incontrarmi e cocoscere Sara.  E il padre Chi è Sara ? E Jimmy Sara è una ragazza meravigliosa, che mi ha salvato sulla spiaggia di Agadir. Sento che sarà la mia sposa. E il padre  Sono contento di conoscerla anch’io..

56. Il Camerun

   Il Camerun si trova a sud-est della Nigeria a nord dell'Equatore, con le parti più meridionali ricche di foreste, al contrario le propaggini settentrionali sono interessate da un clima saheliano, con scarse precipitazioni. Paese abitato da una gran varietà di gruppi etnici, visto che, per la sua posizione, ha fatto da contatto fra Africa guineana ed Africa centrale e che quindi ha vissuto diverse migrazioni nel corso dei secoli. Il Camerun presenta una notevole varietà territoriale, si passa infatti dall'altopiano centro-meridionale, che costituisce buona parte del territorio, alle pianure e rare colline settentrionali, nella lunga parte che si incunea fra Nigeria e Ciad, ai rilievi montuosi che separano queste due aree e che da est si dirigono verso l'Oceano Atlantico con orientamento sud-ovest ed infine una fascia costiera pianeggiante, larga al massimo un centinaio di chilometri.
La catena montuosa (Adamaoua), che dal confine con la Nigeria supera in alcuni casi i duemila metri d'altezza, ma la vetta più alta del Camerun è isolata da quest'ultima e si trova molto vicina all'Oceano Atlantico, dove svetta imponente sul territorio pianeggiante sottostante, si tratta del Monte Camerun (4.040 m.), un vulcano tuttora attivo.

La capitale del paese è Yaoundé, che con una popolazione di circa 2,5 milioni è considerata la seconda città più grande del paese dopo la città portuale di Douala.Merita attenzione al monumento della riunificazione, eretto nel 1970 proprio per omaggiare l’unificazione tra le due parti del Camerun, quella francese e quella inglese, avvenuta nel 1961.

https://www.goafrique.it/wp-content/uploads/sites/118/2018/01/Reunification-monument..jpg

Ci sono altre cose interessanti,  la cattedrale di “Nostra Signora delle Vittorie”, lozoo, ilmercato. -La riserva faunistica di Dja in Camerun, rappresenta l’occasione ideale per osservare numerosi animali al sicuro nel loro habitat e per fare la conoscenza diretta del popolo semi-nomade dei Baka, che vive e caccia nella zona. Ma non c’è tempo, bisogna partire.

57. Padre e figlio insieme nel deserto

Jimmy e il padre sanno entrambi quanto sia faticosa e pericolosa la traversata del deserto. Jimmy acquista viveri e armi. Il padre rifiuta il fucile. Secondo lui basta la fede in Allahj.. La parteenza, come sempre è di sera.

Passano la frontiera con il Ciad è uno Stato continentale situato a sud della Libia ed ovest del Sudan. I suoi confini sono stati tracciati dagli imperialismi francesi ed inglesi, senza tener conto delle caratteristiche geografiche ed etniche, con ovvie conseguenze sulla stabilità politica sempre in bilico.Al confine con Niger, Nigeria e Camerun si trova quello che fino a pochi decenni fa era uno dei laghi più estesi dell'Africa, seppur di scarsa profondità (11 metri al massimo), il Lago Ciad (25.300 Km² nel 1963), che si è via via ridotto sia a causa di condizioni climatiche diventate più difficili e secche, che soprattutto per l'attività agricola troppo intensa nelle aree limitrofe, fino ad occupare ormai una piccola porzione di territorio fra Ciad e Camerun.

Dal Ciad passano nel Il Niger , un paese dove tutto spinto all'estremo Il caldo sar il primo elemento a darvi  il benvenuto e a mettere a dura prova la resistenza fisica. E’ un confronto costante con la natura  che qui conserva ancora un fascino estremo.  Si incontrano popolazioni nomadi,  si entra in contatto con gli abilissimi artigiani di cuoio e argento, potrete, si pensate di poter sopportare il viaggio, fare il giro delle oasi andando a scoprire delle meraviglie paesaggistiche

Ed ecco finalmente la Libia, uno dei più estesi Paesi dell'Africa, ma nel contempo anche fra i più scarsamente popolati, visto che gran parte del suo territorio è occupato dal deserto del Sahara; gli abitanti si concentrano ovviamente lungo la fascia costiera sul Mar Mediterraneo, in particolare nella Tripolitania ed in Cirenaica, traino dell'economia è il petrolio, di cui la Libia è ricca.

La Libia può contare su alcune interessanti aree archeologiche romane e greche (Leptis Magna ad esempio), ma la guerra civile del 2011 e l'instabilità politica di questi ultimi anni hanno bloccato un settore turistico comunque ancora poco sviluppato e con incidenza minima sull'economia del Paes

La traversata del deserto si conclude senza incidenti.  Padre e figlio arrivano a Tripoli.

58 Tunisi

Jimmy va a casa di Manousia, ma  chiede al padre di non venire con luji. E’ difficile farle capire la presenza  del padre, cui prima dava la caccia. Dà alpadrei soldi per avdare a comprare un dromedario.  Si ritroveranno più tardi al merato. Manousia fa salti di gioia, abbraccia  Jimmy. Lo porta subito a vedere Dodò. Guarda come te l’hocurfato bene dice. E Jimmy Sei un tesoro, ma iko ora devo scappare. Rtorno prfesto, sai che le promesse le mantgengo.. Abbraccia Manousia piangente, cavalca Dodò e va a raggiungere il padre.

Per arrivare a Tunisi devono fare tutta la costa tunisina, un percorso di circa 800 km.

La Tunisia è sempre stata  un crocevia di culture, e ancora oggi la cultura araba e berbera si fondono con quella mediterranea, europea ed occidentale. Questo Paese è noto per le porcellane, la lavorazione del ferro e i mosaici, oltre che gli abiti tradizionali, unici nella loro particolarità, chiamati jebba.

La movimentata Tunisi è un perfetto mix tra cultura araba, romana ed europea: qui potrete visitare antiche rovine, passeggiare tra le bancarelle dei suk o trascorrere un'intera giornata su una spiaggia paradisiaca.

La medina, il centro storico della città, è dominata da eleganti palazzi, imponenti moschee e antichi monumenti. Fate un giro nei tradizionali mercatini locali e lasciarsi trasportare dai colori, dagli odori e dai sapori esotici. Dai profumi ai tessuti pregiati, dalle spezie agli oggetti di artigianato: nel suk si trova di  tutto..Per qualche minuto di relax, ci si può fermare a bere una tazza di tè o di caffè: una vera e propria tradizione da queste parti.

Tunisi mostrando mercati cosi come un piccolo gruppo di persone

Lajebba è la classica tunica indossata dagli uomini. Jimmy ne acquista due, una per sèe una per Arturo. Per Sara sceglie un abito damascato,da cerimonia, forse pensa al matrimonio.

59.  Algeri

Da Tunisi ad Algeri  sono circa 500 km lungo la costa mediterranea. Una passeggiata. Dire il vero il padre non si è ancora abituato a cavalcare il dromedario. Forse  era meglio un cammello, pensa, stavo seduto fra le due gobbe.Jimmy gli spegacheildromedario è più utilizzato, perché più veoce e più resistente .Ma non convince il padre. Fra i due è nato ormai un rapporto di reciproca comprensione. Parlano unpo’ di tutto. Jimmy chiede al padre: perché non abbandoni il nome di Abdul Bulba e torni a chiamarti Toni Ballaben ? E il padre: Chiedimi di fare tutto quello che vuoi, cercherò i farlo, ma non questo. Sono mussulmano.

Algeri è la capitale dell'Algeria, situata sulla costa mediterranea del paese. È nota per gli edifici di colore bianco della Casbah, una medina con ripide strade tortuose, palazzi ottomani e le rovine di una cittadella. La moschea Ketchaoua è fiancheggiata da due grandi minareti. La Grande Moschea di Algeri è dotata di archi e colonne in marmo, mentre la basilica cattolica di Nostra Signora d'Africa è caratterizzata da mosaici e una grande cupola d'argento.

https://media-cdn.tripadvisor.com/media/attractions-splice-spp-720x480/0b/7c/61/69.jpg

Recentemente l presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, accompagnato dall'amministratore delegato Eni, Claudio Descalzi, ha inaugurato ad Algeri la targa con cui la municipalità ha intitolato un giardino pubblico a Enrico Mattei. "Personalità italiana, amico della rivoluzione algerina, difensore tenace e convinto della libertà e valori democratici, impegnato a favore dell'indipendenza del popolo algerino e del compimento della sua sovranità", si legge in italiano e in arabo sulla targa all'entrata dell'elegante parco nel quartiere residenziale di Hydra, non lontano dall'Ambasciata d'Italia.

60.In volo per Agadir

Il tour attraverso l’Africa è finito. Prima di prendere l’aereo, bisogna vendere il dromedario  del padre.  Andiamo al mercato  dice  Jimmy ‘ speriamo di trovare presto qualcuno che lo compri, abbiamo poco tempo. Il padre lo guarda e,con un filo di voce, Posso chiederti di farmi un regalo ? E Jimmy : Che cosa ? E il padre Sai, mi sono affezionato a Dudù, non vorrei che cadesse in mano a qualche compratore che po lo maltratta. Jimmy sorride, si ricorda la situazione analoga con Dodò, a, mercato di Città del Capo. Anche Dudù parte con noi dice

Sono sull’aereo. Un mare di pensieri occupa la mente di entrambi. Jimmy pensa a Sara,ai progetti per il futuro. Sarà d’accordo Sara di sposarlo ? Doveandranno a vivere ?  Il padre pensa all’incontro con Arturo,almaleche gli ha fatto.Poi il suo pensierosa a Sara. Come accoglierà un suocero che si èmacchaiato diuncrimine così grave ?

Aeroporto di Agadir

L’aeroporto internazionale di Agadir (AGA) si trova a 25 chilometri a est rispetto al centro e sono numerose le compagnie aeree che collegano lo scalo della città nel sudovest del Marocco con alcune località italiane, -

Le due ore di volo trascorrono veloci.

Ad aspettarli ci sono Sara e lo zio, Arturo e Victoria, due operai della Petardi,e Manou  , il compagno di viaggio di Jimmy in Mauritania, che Sara ha rintracciato.

Jimmy e Sara si abbracciano piangendo di gioia. Abdul si getta ai piedi di Arturo : Potrai mai perdonarmi per la vigliaccheria che ti ho fatto ?  Aturo lo rialza: ‘ Dio sa quanto ti ho odiato, mal’odio non porta da nessuna parte’

Jimmy non sta nella pelle, prende Sara tra le braccia e grida: ‘Mi vuoi sposare ? Lo zio di Sara : Calma ragazzi, per i progetti ci sarà tempo di parlarne a casa, Adesso pensiamo a organizzare questo spostamento. Nessun problema dice Jimmy ridendo,  ci abbiamo già pensato, adesso arrivano i due dromedari.!!

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

© 2013 Tutti i diritti riservati.

Crea un sito internet gratisWebnode