per l'etica laica, sociale e autodeterminata

Arridateci Veltroni

05.04.2016 08:21

Walter Veltroni, un intellettuale prestato alla politica e da essa respinto, ha scritto domenica ‘Tutti gli Isis del mondo e della storia hanno bruciato i libri e distrutto i luoghi come Palmira perché sanno che le idee e la storia, e la coscienza di essa, sono il loro principale nemico. Fate una società senza cultura, spargete odio e ideologia, distruggete memoria, abituate a considerare un nemico chi non la pensa come voi e state certi che prima o poi si finirà tutti con la stessa camicia addosso e obbligati a seguire una sola religione, un solo credo politico . Non rifiutate mai la complessità, non accettate mai le distinzioni manichee, abbiate curiosità dell’altro da voi. Siate “irregolari”, liberi, aperti, perseguite l’umiltà dell’intelligenza, che è il contrario dell’arroganza degli stupidi. Cercate ancora’. Il suo allontanamento dalla segreteria del PD è stato un errore imperdonabile  della dirigenza Bersani- D’Alema. Il discorso che tenne al Lingotto nell’ottobre del 2007 resta una delle pagine più belle della politica italiana. Il suo ultimo romanzo Ciao  è un omaggio al padre e, insieme, una riflessione velata di malinconia, ma serena, sulla propria esperienza politica.

 

© 2013 Tutti i diritti riservati.

Crea un sito internet gratisWebnode